lunedì 23 maggio 2011

Prima e dopo

Troppo spesso si decide che un mobile "vecchio stile" non va bene e si decide di disfarsene per sostituirlo con un altro oppure non si prende neanche in considerazione l'ipotesi di andare in qualche "mercatino delle pulci" per cercare quello che ci serve e magari modificarlo (come nel caso di Linwood Avenue). Quando ero piccola mio papa' si dilettava parecchio in lavori di questo genere. Aveva ripulito una vecchia credenza bianca dipingendola di azzurro e trasformato un grande mobile, con ante e cassetti, di colore rosso, che teneva nel garage come deposito degli attrezzi, in un elegante mobile anticato da sistemare nel corridoio di casa di mia nonna. Come vedete dalle immagini (prese da BHG) , e' incredibile la trasformazione che possono subire determinati complementi di arredo dopo un adeguato e non troppo complicato "makeover".

4 commenti:

Ada09 ha detto...

Che differenza con un tocco di colore!!!

Carolina ha detto...

È vero! È quello che ho pensato anch'io... Non c'è proprio confronto. Sono sempre stata affascinata dal prima e dopo la cura. :)
Buona settimana!

mannalisa ha detto...

anche io subisco il fascino del prima e dopo! per la casa al mare ho riciclato praticamente tutto! (ecco, scartavetrare in agosto non è il massimo della gioia ma il prodotto finito ripaga!)

biancamargherita ha detto...

Il recupero dei vecchi oggetti lo adoro!